Mission

Conus-The-Wizard
"Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente; per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta." R.B. Fuller
 
Premessa

Il paradigma del modello socio-economico liberista, basato esclusivamente sul consumo, ha dimostrato come questo comportamento debba essere abbandonato, non già per “questioni particolari”, ma molto più semplicemente perché "tale condotta" NON è in Armonia con l'Ambiente e la Sopravvivenza stessa della Vita su questo pianeta. L'intento, per nulla ambizioso, tende alla ricerca di sistemi più rispettosi per la Salute e l’Ambiente attraverso l'adozione di soluzioni più efficienti ed economicamente sostenibili anche da quelle Popolazioni più povere. Poiché "NON ESISTE un Problema Energetico", ma le lobby economiche che gestiscono l'Energia, come ampiamente dimostrato sin dal secolo scorso da illustri Ricercatori come Nikola Tesla, Viktor Shauberger, Walter Russell e molti Altri. E' un imperativo per le Classi Politiche porre un freno se non uno Stop a questa condotta commerciale basata sulla Propaganda.

 
Da quanto emerge dalla nuova analisi di mercato “Strategic Assessment for European Biomass Energy Markets”, le biomasse prenderanno sempre più piede nel settore energetico europeo, andando a un ruolo cruciale nel conseguimento dell’obiettivo europeo, il “20-20-20”. Attualmente sono la fonte energetica rinnovabile a più largo impiego che offra in modo sostenibile ed economico, una risposta alla domanda energetica europea. Grazie ad un prezzo competitivo, questa costituisce infatti due terzi dell’offerta energetica da fonti rinnovabili offrendo anche l’opportunità di ridurre le emissioni di CO2. Circa il 5% del consumo totale di energia in Europa è oggi il risultato dell’uso delle biomasse: in Finlandia, Svezia e Austria, dove sono state messe a punto politiche energetiche di promozione delle biomasse, queste quote raggiungono il 15-20%. “Il prezzo crescente del petrolio in combinazione con la scarsità di risorse energetiche sicure, hanno reso le fonti energetiche locali, molto più appetibili”, come fanno notare gli analisti di Frost & Sullivan che hanno condotto questa ricerca. “Una linea di prodotti energetici diversificata e contenente le energie rinnovabili, distribuite sul territorio e prodotte in cogenerazione è essenziale alla salute del mercato energetico europeo. Queste nuove tendenze, sottolineano l’importanza della produzione di energia dalle biomasse”, piuttosto che da altre fonti rinnovabili.  Legambiente e il Cresme hanno presentato il loro secondo Rapporto durante la seconda giornata del Saie, svolta a Bologna nell’edizione 2010. Dalla ricerca emerge che ben 577 comuni italiani hanno adottato regolamenti edilizi incentrati sul risparmio energetico e la diminuzione degli inquinanti mediante il recupero dell’acqua piovana e il riciclo dei materiali di risulta, aiutando anche gli stessi cittadini ad acquisire comportamenti green.

Tuttavia questi propositi, per quanto meritevoli sul piano concettuale, NON sono praticabili per l'inefficienza dei Sistemi proposti, ma utili alle Oligarchie Energetiche per continuare con il solito andazzo speculativo: NON è per Legge che può avvenire "Il Cambiamento Auspicato" ma con l'adozione di Nuove e Diverse Tecnologie. A ulteriore riprova della "falsità dei dati" di cui sopra, oggi 6 gennaio 2016 il prezzo del petrolio è di 45 US$ al barile e le stime prevedono che tale prezzo, scenderà a 20 US$  entro la fine dell'anno: ma com'è possibile tutto ciò???? Quando ero ancora studente nei primi anni settanta, si andava dicendo che il petrolio stava per finire: anzi, sarebbe finito entro il 2020!!!??? Ovviamente “qualcuno” si sbagliava. Tuttavia è emerso un dato ancor più inquietante: NON si può e NON si deve sostituire “il Sangue della Terra” con dell’acqua, pena l’Inquinamento delle Falde e conseguente Morte Biologica del Pianeta “per dissanguamento”. Se qualcuno pensa io sia un bugiardo, lo invito a citarmi in giudizio: chissà che dal dibattimento non possa emergere la Verità che affannosamente la Propaganda cerca di nascondere.


Missione

Obi Technology cerca di portare il proprio contributo alla crescente domanda di "conoscenza" non solamente attraverso "macchine e sistemi" più rispettosi per l’ambiente e la salute, ma con l’adozione di Nuovi e Diversi Paradigmi scientifici, nella convinzione che solamente “nuovi modelli tecnologici" all’interno di una “diversa visione” della scienza e della conoscenza, potranno aiutarci a risolvere i problemi Sociali e Ambientali.

Nella consapevolezza che i concetti della Fisica applicati alle ricerche e cognizioni scientifiche correnti, NON SONO PER NULLA ESATTI, quando non addirittura INVENTATI, ho ideato il Villaggio Auto-Sufficiente denominandolo Eco Park City al fine di dimostrare che è assolutamente possibile Vivere e Convivere in armonia con la Natura, senza mortificarla e distruggerla. Ciò che oggi ci viene presentato come “Progresso Scientifico e Tecnologico” di una App per Smart Phone, in realtà NON lo sono affatto, poiché NON risolvono alcuno dei Problemi Sociali/Ambientali, mentre aumenta esponenzialmente il Rumore di Fondo, cosicché Nessuno riesce a più a sentire. I pochissimi Casi Originali in cui si è distinta la Ricerca Scientifica da dopoguerra ad oggi, sono figli di Intuizioni di Uomini Geniali dell’800: ovvero quando il Genio e l’Ingegno portavano il Nome del Ricercatore e non già di una Multinazionale che per sua stessa natura, persegue interessi economici privati quanto particolari.

 

Questo sito utilizza cookies per monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information